Carnevale di Striano, Serafino ed un nuovo direttivo per ripartire

8

 

 

Votato all’unanimità, Alfonso Serafino è il nuovo presidente dell’associazione Carnevale Strianese. Per molti, Serafino è l’uomo giusto da cui far ripartire il carnevale. Insieme a lui, eletti i signori Leonardo Polito, Tullio Rega, Benito Lecce, Raffaele Marchesano, Mariano Giordano e Nando Prospero Ferrara, che faranno parte del direttivo dell’associazione.
Il carnevale di Striano ha una sua tradizione costellata di successi che, negli anni, è culminata  nel gemellaggio col carnevale di Viareggio, gemellaggio che si è interrotto lo scorso anno perché l’amministrazione comunale non è riuscita a stanziare i finanziamenti promessi.  Ora sono diversi gli obiettivi da raggiungere a breve termine: organizzare l’edizione 2014, rilanciare il carnevale e, perché no, ricostituire il gemellaggio con Viareggio.
Spiega il presidente Serafino: «Ho accettato subito l’incarico che i soci dell’associazione mi avevano proposto. Sono entusiasta di dare il contributo, in prima persona, a un evento che deve rappresentare il fiore all’occhiello di Striano. Tante saranno le novità. Sorprenderemo il paese. Il Carnevale è la festa di tutti, deve essere un momento di aggregazione. Temi precisi intorno quali costruire l’evento e una collaborazione di tutte le associazioni presenti sul territorio, ecco quali saranno le prime cose che chiederò».

7627523_l[1]


SHARE