Vicenda Dema: messaggio di Lorenzo Metodio

1

metodio

Ho appreso con gioia la notizia della revoca degli scioperi e l’avvio dei pagamenti per gli operai Dema che sono stati in agitazione negli ultimi giorni per i ritardi nella riscossione degli stipendi e per le voci di possibili licenziamenti.

Mi auguro che questa vicenda, conclusasi momentaneamente, possa trovare al più presto risposte e soluzioni definitive, nel pieno rispetto della dignità dei lavoratori. Da sempre sostengo con fermezza l’inviolabilità del diritto al lavoro quale forma più rispettosa della persona umana, e ritengo che sia l’elemento imprescindibile per colmare le disuguaglianze e placare i conflitti sociali.

La crisi economica, le difficoltà finanziarie e gli ostacoli che impediscono i processi di crescita del nostro territorio non possono rappresentare degli alibi per scaricare sugli operai e sulle loro famiglie il peso di scelte politiche e aziendali sbagliate.

Sono solidale con tutti coloro che hanno vissuto le difficoltà di una delle realtà industriali più sviluppate sul territorio di Somma Vesuviana e auspico che siano trovate al più presto soluzioni adeguate che tutelino in primis gli interessi dei tanti lavoratori e operai dell’azienda.


SHARE