“Un gol per la ricerca”, in campo per sconfiggere il cancro nel ricordo di Umberto ed Armando

10

hugo-maradona-420bn070210[1]

 

Si disputerà domani sera alle ore 20:00, presso lo stadio Europa di Poggiomarino, la partita di beneficenza organizzata dall’amministrazione comunale in collaborazione con l’Airc (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro). L’evento sarà un occasione per celebrare il ricordo di Armando Zero ed Umberto Troiano, due giovani sotto i trent’anni recentemente e prematuramente scomparsi a causa di questa patologia.
Ad affrontarsi in campo ci saranno i ragazzi della Juve Poggiomarino, reduci da un quinto posto nel girone B del campionato di Promozione, ed il Team Airc, composto da calciatori di serie A, B, Lega Pro e serie D, tra i quali Gaetano Vastola, difensore del Lanciano già in serie A con l’Ascoli. In panchina mister Massimo Agovino, già allenatore del Potenza.
Direttore della gara sarà Vincenzo Ripa, arbitro di Lega Pro, mentre nel ruolo di speaker troveremo il giornalista napoletano Nello Odierna. Ospiti della serata vecchi campioni del Napoli come Gianni Francini, Massimo Filardi e Sandro Abbondanza, nonchè il famoso giornalista-tifoso juventino Idris, il conduttore televisivo Gennaro Montuori detto “Palummella” e sopratutto Hugo Armando Maradona, fratello di Diego Armando, el pibe de oro, indimenticato numero 10 del Napoli.
Spiega il consigliere Daniele Avino: «come amministrazione comunale abbiamo deciso di organizzare questa partita benefica perchè anche grazie al nostro contributo, seppur piccolo, vogliamo dare una mano all’AIRC e a tutte le persone che soffrono per queste brutte malattie. Pertanto chiedo a tutti i cittadini di Poggiomarino di accorrere a questa serata per darci una mano, perché è anche grazie a loro che possiamo lottare assieme per contrastare queste malattie ed offrire una speranza».
L’ingresso prevede un’offerta a piacere, il cui ricavato sarà interamente devoluto alla ricerca tramite l’Airc.


SHARE