Un fermo per rapina in casa

0

carabinieri4

A Grosseto i carabinieri del nucleo operativo di Nola insieme a colleghi della stazione di San Gennaro Vesuviano e della locale compagnia hanno localizzato e arrestato Nagiiev Denys, 29 anni, ucraina, senza fissa dimora, destinataria di un decreto di fermo di indiziato di delitto emesso il 21 maggio dalla procura di Nola per rapina aggravata in concorso.
La donna è gravemente indiziata di una rapina perpetrata il 12 maggio a San Gennaro Vesuviano in un’abitazione: a volto coperto, insieme a complici in via d’identificazione, armata di pistola penetrò nell’abitazione a piano terra di una 78enne del luogo, dopo aver forzato una finestra, immobilizzò la donna e le due figlie presenti, facendosi consegnare, con minacce, 3.000 euro in denaro contante e vari oggetti d’oro, dandosi poi alla fuga a bordo di un’auto. I militari dell’arma avviarono subito le indagini, identificando la donna dalla dettagliata descrizione fornita dalle vittime che l’hanno formalmente riconosciuta in foto.
La fermata è stata associata al carcere di Grosseto.


SHARE