Tenta una rapina, nolano freddato da un gioielliere

0

Aveva provato a mettere a segno un colpo in una gioielleria di Arzano, ma ha trovato la morte a causa di un proiettile esploso dal titolare che gli ha perforato il cuore. Pasquale Perrotta, trent’anni, residente a Nola, già noto alle forze dell’ordine, nel tardo pomeriggio di ieri, è entrato in una gioielleria di via Napoli, nel comune a nord del capoluogo campano, ordinando al titolare di consegnargli l’incasso.

Immediata la reazione di quest’ultimo, il quale, una volta estratta la pistola legalmente detenuta, reagiva uccidendo il malfattore con un solo colpo al cuore. Sul caso indagano i carabinieri della locale tenenza, i quali, accorsi sul posto, hanno rinvenuto e sequestrato una pistola scenica senza tappo rosso.

carabinieri-gazzella-1


SHARE