Realizzata una piazzetta dove sorgeva un antico forno

6

Delle macerie di un vecchio forno sono rimasti i colori delle pietre utilizzate per abbellire una “terrazza attrezzata”, costruita in quello che nei tempi antichi era uno spazio aperto comune agli abitanti della masseria Canesca. Il vecchio forno pericolante e ingombrante, motivo di preoccupazione perché non era più utilizzato da anni e privo di messa in sicurezza, fu abbattuto su iniziativa del consigliere comunale Salvatore D’Auria ed al suo posto è sorta una struttura che permette di ritrovarsi di sera in piazzetta per dialogare o pregare. Sono stati completati i lavori ed è stata consegnata all’Ente ed alla cittadinanza un’area protetta, arredata con panchine, verde ed un’edicola, che sarà inaugurata dal Sindaco Carmine Esposito e benedetta dal parroco Don Davide D’Avino.

“I cittadini hanno accolto positivamente il nostro intervento ed ora aspettano, Cons&cittadinimagari con la celebrazione di una Santa Messa, l’inaugurazione ed un momento di festa. Sono soddisfatto, perché l’intervento è stato rapido ed abbiamo salvaguardato l’incolumità dei cittadini – afferma il consigliere comunale Salvatore D’Auria – facendo la cosa più logica: abbattere il forno cadente e realizzare una struttura utile alla vita comunitaria, caratteristica della gente della masseria Canesca”.

“Abbiamo rispettato e mantenuto la memoria del passato – afferma il sindaco Carmine Esposito – costruendo un luogo che favorirà, come un tempo accadeva intorno all’antico forno, la condivisione e la socializzazione”.


SHARE