Omicidio Guardiglio: il mandante è stato Francesco Esposito

6

carabinieri4

Sono concluse stamattina le indagini effettuate dai carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna e della stazione di Somma Vesuviana, che hanno permesso l’arresto Francesco Esposito, un uomo di 40 anni, residente a Scisciano e già noto alle forze dell’ordine.

Esposito risulta essere il mandante dell’omicidio di Giovanni Guardiglio, avvenuto a Somma Vesuviana il 26 dicembre scorso.

Il movente dell’omicidio  sarebbe una vendetta; pochi giorni prima, infatti, Guardiglio si era ribellato ad una richiesta di estorsione riguardo la vendita ambulante di fuochi d’artificio del suddetto. La questione, poi, si era accesa e l’assassinato aveva colpito in volto con un casco Esposito.

Un triste epilogo, per un motivo banale, ma non troppo, visto che l’estersione è una piaga ancora presente nella quotidianità delle nostre zone.


SHARE