L’Italia che cambia: i progetti di “Atlante 2000” approdano in Parlamento

5

01ANTONIO_COPPOLA

Sicurezza, ambiente, scuola, sanità, occupazione, imposizione fiscale, piano turistico di sviluppo economico elevato delle aree meridionali italiane: sono questi i progetti che verranno illustrati prima alla Camera dei Deputati venerdì 17 maggio 2013 e poi al Senato giovedì 13 giugno 2013 in convegni organizzati grazie alle petizioni inviate dal gruppo «Atlante 2000». Si tratta di sette piani di lavoro utili per la riforma strutturale dello Stato che, se attuati, eleverebbero notevolmente il benessere sociale, economico, culturale e scientifico della società italiana. A questi progetti si aggiungono numerosi altri lavori ed opere del settore letterario, filosofico, musicale, scientifico ed artistico di progettisti ed artisti che si sono uniti al gruppo. Essi vengono a costituire un grande movimento di pensiero denominato dal gruppo Atlante 2000 “Neoumanesimo e Stato italiano ed europeo del III° millennio”, illustrato in un convegno organizzato presso l’Università La Sapienza di Roma il 31 gennaio scorso, in collaborazione con Fondazione Roma Capitale. In tale sede è stata ufficializzata la nomina di Antonio Coppola, originario di Ottaviano, in qualità di Presidente regionale e coordinatore nazionale dello stesso gruppo per tutta la regione Campania, candidato alla camera dei deputati alle scorse elezioni.

Il Presidente Coppola in poco tempo ha avuto il merito di portare il nome di Atlante 2000 alla ribalta nazionale, riuscendo a coinvolgere molte altre regioni italiane e a dare vita ad un movimento attivo e propositivo. A nome dei milioni di cittadini che fanno parte dei numerosi gruppi culturali e politici che si sono collegati all’associazione che ha sede a Padova, il presidente nazionale Antonio Coppola ha presentato al Parlamento i citati progetti affinchè vengano analizzati dagli organi competenti per la loro possibile traduzione in legge. Tra essi figurano “ il piano di lavoro in cinque libri sulla tutela dell’ambiente” , nel quale sono evidenziate una serie di tecnologie relative allo smaltimento dei rifiuti che darebbe lavoro a molti cittadini italiani, andando ad incrementare così l’occupazione. Inoltre c’è il “progetto scuola” che ha l’obiettivo di migliorare la didattica degli istituti di ogni ordine e grado attraverso la realizzazione di un nuovo sistema di insegnamento denominato “dinamismo didattico”.

Grande l’impegno, dunque, del gruppo “Atlante 2000” attraverso le sue sezione sparse in tutta Italia. I progetti presentati si estenderanno anche alla Comunità europea cui sono già stati inviati con petizione nel 2008, con il progetto Costituzione europea, al fine di creare l’unione politica dell’Europa, garanzia di maggiore sviluppo e pace mondiale. Il gruppo «Atlante 2000» che si è costituito ufficialmente nel 1999 come associazione culturale apartitica, apolitica e senza scopo di lucro, ha in programma anche l’organizzazione di diversi convegni presso alcune Università italiane come e-Campus di Roma, la Federico II di Napoli , la Luiss di Roma ; ha infine intenzione di illustrare i propri progetti anche in altre sedi civili e religiose


SHARE