CUD on line, anziani in allarme

0

images

A partire da quest’anno, causa spending review (revisione della spesa pubblica), non verrà più recapitato a casa dei pensionati, 18.000.000 circa,  il cosidetto modello Cud (ex mod.101).

A molti servirà entro il 31.5.2013 per la compilazione del Mod.730, specie per chi deve ottenere un eventuale rimborso entro il mese di Luglio prossimo, e, quando manca poco più di un mese,  molti pensionati sono in apprensione.

” Niente allarmismi, affermano gli addetti ai lavori, è solo un  cambio di abitudini, sono a disposizione in forma gratuita tutti gli uffici del Caaf a riguardo, si può richiedere anche on line, contattando il call center si può ottenere il pin , che, una volta inserito, unitamente al codice fiscale, si scarica il modello,dalla home page dell’Inps.

Non tutti  tra gli anziani però,  bisogna dire, hanno dimestichezza con il computer. Si può richiedere anche alla posta il Cud, in questo caso, il costo del servizio, è pari a 3 Euro.

Inoltre bisogna sottolineare anche il fatto che, a non tutti i pensionati serve subito tale modello, in altre occasioni serve ad esempio per fare l’Isee, qualora ricorrano i presupposti per avere alcune agevolazioni su servizi.


SHARE