Viribus asfaltata dalla Virtus Carano (2-7)

0

La Viribus retrocede in Promozione. La matematica condanna i rossoblu a tre giornate dal termine del campionato in seguito alla sconfitta casalinga subita al Nappi contro la Virtus Carano. La squadra sommese, con Peppe Parisi in panchina, scende in campo con la Juniores. Partita subito in salita per i padroni di casa, che al 4′ subiscono subito il vantaggio della Virtus Carano. Lancio in area per Mortelliti che entra nell’area piccola e con un diagonale molto stretto infila il pallone nell’angolo basso battendo Russolillo per il gol che vale l’1-0.

Al  11′ la Virtus Carano ci riprova, ancora con Mortelliti che dalla sinistra entra in area e cerca un diagonale trovando la pronta risposta di Russolillo che devia in angolo. Sugli sviluppi del corner conclusione di Gagliano di poco a lato.

Al  19′ la Virtus Carano raddoppia. Ancora con Mortelliti. Sugli sviluppi di un corner dalla destra. Gagliano serve sul primo palo Mortelliti che di testa fulmina Russolillo mettendo a segno il gol del 2-0.

Sotto di due reti, la Viribus cerca una reazione, ma al 34′ arriva il terzo sigillo ospite, ancora a firma di Mortelliti, che ben servito in area da Cavezza, da pochi metri batte Russolillo con un rasoterra.  L’attaccante della Virtus, non si accontenta della tripletta e appena un minuto dopo realizza il 4-0 con un colpo di testa in piena area, sugli sviluppi di un corner.  Nel finale di tempo reazione d’orgoglio per la Viribus che va a segno con Cantone bravo a battere Romagnini con un destro da trenta metri che si insacca all’incrocio dei pali.

Finisce così il primo tempo il risultato di 1-4.  La ripresa inizia così come era iniziato il primo tempo, e al 6′ la Virtus Carano va ancora a segno. Parabola imprendibile di Camorani che su punizione batte Russolillo per il 5-1.

Nel finale arriva anche il sesto gol degli ospiti con Mautone, che ben servito da Gritti in area piccola con un rasoterra batte Russolillo E al 90′  va a segno anche Gagliano che realizza il 7-1 . Ma il festival del gil non è finito e al 94′ la Viribus accorcia con Cutolo che ruba palla ad Amoroso ed insacca il 2-7 finale che  chiude la gara e condanna la Viribus alla retrocessione.

Viribus: Russolillo 5,5, Cimmino 5 (31′ st Castaldo sv), Ercolano 5,5, Cantone S 7, Corcione 5, Falco 5, Cositore 6, Cardenio 6, Cutolo 6,5, Provenzano 5,5, (41′ st Della Volpe sv), Martusciello 5,(19’st Cantone G.)A disp. ( Agrillo, Della Volpe, Botta, Esposito V, Castaldo, Menna)All. G. Parisi 6


Virtus Carano: Romagnini 6 (10′ st Amoroso 6) , Iandico 6, Gritti 6, D’Amore 6,5, Ferrara 6,5, Del Franco 6, Gagliano 7, Camorani 6,5, (42′ st Picazio sv), Mautone 6,5, Mortelliti 7,5 ( 20′ Cirelli 6), Cavezza 6,5
A disp. (  Morrone, Di Tommaso, Varone)
All. Ambrosino 6

Arbitro: Cardone di Agropoli 6

Reti: 4′ Mortelli , 19′ Mortelliti, 34′ Mortelliti , 35′ Mortelliti 44′ Cantone, 51′ Camorani, 87′ Mautone, 90′ Gagliano, 94′ Cutolo

Note: partita a porte chiuse, terreno in discrete condizioni, ammoniti: Cimmino, Del Franco

784445270


SHARE