Ricordato il pittore Salvatore Emblema

27

museo emlblema

Salvatore Emblema, grande artista Terzignese, morto nel 2005, è stato ricordato dalla locale amministrazione comunale, con a capo il sindaco Domenico Auricchio, con la dedica della strada dove risiede il Museo Emblema, già via Vecchia Campitelli.

Un giusto riconoscimento a questo grande artista che ha portato l’arte vesuviana nel mondo.Tre giorni di festa in ricordo della sua memoria, a partire dal 25 aprile 2013,  nella splendida location del museo artistico, dove verranno assegnati alcuni premi di trasparenza, a coloro che si sono particolarmente distinti  nella loro opera.

Nella serata di Giovedì 25 aprile, sono stati premiati, per quanto concerne le istituzioni il sindaco di Terzigno, Domenico Auricchio, che ha espresso la sua ammirazione per questo suo grande concittadino, che ha portato in alto il nome della sua città natale; il senatore Pietro Langella, premiato dal direttore del museo Emblema, Giuseppe Emblema, e  poi la dottoressa Anna Bellobuono, comandante della Polizia Municipale, premiata dal vice Sindaco di Terzigno, Francesco Ranieri. Per quanto riguarda il premio artistico, invece, è stato premiato Ciccio Marolla, grande percussionista, premiato dal consigliere Antonio Pisacane.  Alla cerimonia, naturalmente  era presente tutta la famiglia Emblema.

Nella serata di oggi, sempre al museo Emblema, sarà presentato il libro di Rosaria De Angelis sul Giugno popolare vesuviano, periodo che  tanto successo ebbe nelle zone vesuviane a cavallo degli anni 70-80. Nella serata di domani, concluderà nel migliore dei modi  il trittico di festeggiamenti, in memoria di Salvatore Emblema, la bravissima Monica Sarnella, con la sua musica live, che sicuramente richiamerà tantissimi fans dai paesi limitrofi.


SHARE