Real Terzigno, si programma il futuro

24

real terzigno

Il calendario, per questa settimana, prevedeva il turno di riposo per gli uomini tanti cari al patron Avino, domenica prossima big match con Amatori S. Anastasia per aggiudicarsi la seconda posizione in classifica alle spalle della Rea – Romano.

Questa settimana è servita in casa rossonera per tracciare un primo bilancio. Si guarda con ottimismo e soprattutto entusiasmo al futuro, certi che dopo l’emissione del bando di gara per il ripristino del Comunale, per la prossima stagione calcistica non ci dovrebbe essere il peregrinare in altri lidi.

Il direttore sportivo Bianco, una persona ottimista per natura, già traccia le linee guida per la prossima avventura. “Non vogliamo stare un altro anno nell’inferno della terza, puntiamo dritto alla vittoria del campionato”. Ci sarà qualche novità anche nell’organigramma societario, così come ci rivela il presidente Giordano “ abbiamo già individuato un team manager che farà da collante fra la squadra e la società, imposteremo a livello organizzativo uno staff di categoria superiore, proprio come Terzigno merita”. Il patron Avino, forte dell’esperienza maturata negli anni scorsi in campionati di categoria superiore, assicura che scenderà personalmente in campo per raggiungere l’obiettivo prefissato.

In questo periodo è tutto top secret per quanto concerne il nome dell’allenatore, ma dalle voci di corridoio trapela un’altra notizia, la possibilità di creare un settore giovanile degno di tale nome, dando possibilità ai ragazzi che non continuano nelle scuole calcio, di continuare a coltivare un sogno calcistico. Nelle ultime ore, si fortifica sempre di più l’idea di una probabile fusione con l’Atletico Terzigno.


SHARE