Polo delle associazioni: si resta ancora in alto mare

2

associazioni

Le basi preliminari furono gettate agli inizi del mese di Gennaio, quando ci fu un primo summit in cui parteciparono tutti i gruppi che sono iscritti all’albo municipale delle associazioni di San Gennaro vesuviano con lo scopo di costituire un unico polo che le rappresenti in blocco. Ad oggi, l’idea di creare il polo delle associazioni resta viva ma rimane in alto mare. “Per questa iniziativa – esordisce Donato Alfani presidente della pro loco di San Gennaro vesuviano- bisognerà attendere un altro po’ di tempo. Auspico che ci possa essere margine per arrivare all’approvazione di uno stato comune, che disciplini ed alimenti le nostre attività, in qualità di sistema e non sottoforma di singolo soggetto”. Alfani nel gennaio del 2013 organizzò l’incontro con tutti i referenti delle associazioni di San Gennaro per promuovere questa iniziativa. “Il mio scopo era quello di riunire le quaranta associazioni dove ognuna seguiva indipendente il proprio programma delineato ma, nello stesso tempo, quest’ultime si muovessero insieme per aiutarsi e coordinarsi le une con le altre, con l’intento di dare maggiore efficacia al proprio paese costruendo qualcosa di utile e significativo”. L’unione che darebbe la svolta al paese in questo senso, che però non è stato di certo messo in pratica. “Ad oggi ci ritroviamo al punto di partenza. Ho cercato di mettermi in contatto con le altre associazioni ma senza esiti. Al momento – conclude Alfani- l’idea del polo appare alquanto distante e questo mi rattrista molto, ma resta la speranza che in un futuro prossimo non molto lontano, le nostre associazioni possano collaborare insieme per il bene del nostro paese”.


SHARE