Pollena, via alla rivalutazione delle strade agricole

0

auriemma-pinto-300x225
C’è il si per la preammissione ai fondi Pirap Fesr Psr 2007/2013 per la rivalutazione delle principali vie d’accesso all’area protetta del Parco Nazionale del Vesuvio. Il Comune di Pollena Trocchia ha ottenuto i finanziamenti e saranno rivalutate così Via Vigna, via San Martino e via del Pennino, tre strade agricole della cittadina vesuviana.
“Ancora una volta – dichiara il sindaco Francesco Pinto – l’amministrazione non si lascia sfuggire l’occasione per attingere ai finanziamenti che servono alla riqualificazione e quindi alla valorizzazione del patrimonio naturalistico, forestale e agricolo, trampolino di lancio per il turismo e per il supporto agli agricoltori che alle falde del Monte Somma si occupano di coltivazioni tipiche tra enormi difficoltà”.
“Questa amministrazione – spiega invece Salvatore Auriemma, assessore con deleghe ai Lavori pubblici, all’Urbanista e all’Assetto del territorio – si è distinta dalle precedenti non per le occasioni mancate, ma per essere stata attenta ogni volta a presentare progetti finalizzati alla rivalutazione dell’intero territorio: questa puntualità e questa attenzione costante costituiscono il filo conduttore dell’amministrazione Pinto che nonostante le grosse difficoltà dovute, nel caso specifico, all’eccessiva burocratizzazione dell’elaborazione dei progetti Pirap e alle carenze di organico all’interno della macchina comunale, è riuscita ad accedere alla preammissione ed è così ufficialmente in gara per l’ottenimento dei fondi”.
Saranno messi in atto interventi di ingegneria naturalistica che consentiranno la messa in sicurezza dei sentieri, il miglioramento della percorribilità e dell’accesso ai fondi agricoli. Il Comune di Pollena di Pollena Trocchia ha presentato progetti per complessivi 800mila euro. Entro l’anno 2013 la Regione Campania dovrà completare la valutazione dei progetti e quindi la successiva assegnazione dei fondi.


SHARE