PDL ufficializza appoggio a Capasso

8

Il Pdl ha sciolto la riserva: alle Comunali di fine maggio appoggerà la candidatura a sindaco di Luca Capasso. Sciolto, dunque, il nodo interno al centrodestra ottavianese: Capasso potrà contare, oltre al sostegno di cinque liste (Udc, Noi Sud, Lista Stella e Voglia e cagnà i nomi già venuti fuori), sull’appoggio del partito fondato da Silvio Berlusconi. L’annuncio è giunto attraverso uno scarno comunicato stampa, seguito ad un incontro dei vertici provinciali col coordinatore nazionale Denis Verdini. Centrodestra finalmente compatto, dopo le divisioni delle ultime due tornate elettorali che favorirono le vittorie del centrosinistra di Mario Iervolino.

Grande la soddisfazione espressa dal candidato sindaco sui social network: «Ringrazio i vertici regionali e provinciali del Popolo della Libertà che hanno inteso, ratificando la mia candidatura a sindaco di Ottaviano, affidarmi una grande responsabilità ed un grande onere. Un ulteriore ringraziamento va anche agli storici esponenti del Pdl di Ottaviano che hanno contribuito affinché si determinasse questa scelta. Questo per me è motivo di grande orgoglio. Con tutta la coalizione lavoreremo nell’esclusivo interesse di Ottaviano».

Infine, una stoccata agli avversari interni, che auspicavano una scelta diversa da parte dei vertici del Popolo della Libertà: «Il tempo è galantuomo». C’è euforia tra i suoi sostenitori, ben coscienti che, dopo l’uscita di scena di Giovanni D’Ambrosio, il nome su cui ben due volte si è spaccato il centrodestra, stavolta ci sono davvero tutti i numeri per puntare alla vittoria. Principale avversario di Capasso sarà Andrea Nocerino, volto nuovo della politica locale, sostenuto da tre liste civiche e sul cui nome ha deciso di puntare anche il Partito Democratico. Tra i candidati alla massima carica comunale figurano anche Crescenzo Guastaferro e Gennaro Barbato, entrambi espressioni di movimenti civici.

Ottaviano-Panorama-dal-Palazzo-Mediceo2


SHARE