Movimento politico Italia delle Idee, venerdì la presentazione

8

Italia delle idee

Saranno il responsabile dell’ufficio “Problemi sociali e lavoro” della Diocesi di Nola, don Aniello Tortora e la presidente del comitato Unicef Campania Margherita Dini Ciacci a tenere a battesimo il movimento politico “Italia delle Idee”. Il movimento, nato a Palma Campania con l’obiettivo di diventare un soggetto politico capace di incidere nel dibattito regionale e nazionale, sarà presentato venerdì 19 aprile alle 18,30 presso Villa Feanda, in via per Palma a Nola.

Oltre a don Tortora e Dini Ciacci interverrà Nicola Montanino, già sindaco di Palma Campania e presidente del movimento, del quale è anche uno dei fondatori. A Montanino il compito di spiegare i principi che hanno ispirato la fondazione di Italia delle Idee: «Ci rivolgiamo a tutti i moderati che si ispirano con grande forza ai principi dell’onestà, dell’uguaglianza, del rispetto, della tutela delle classi più deboli, della ricerca del benessere ambientale, sociale e sanitario. Il movimento vuole dare grande rilevanza ed impulso ai servizi sociali e allo sviluppo di idee che possano contribuire a creare opportunità lavorative in settori finora poco potenziati. Occorre “sfruttare” le risorse che la nostra grande Nazione possiede e rimettere in primo piano la cultura. Dobbiamo, inoltre, puntare sul turismo, vero volano dell’economia dei nostri territorio” .

I punti principali sui quali si basa l’attività del movimento sono la tutela della famiglia e di tutto ciò che ruota intorno al suo universo, del “lavoro”, dei diritti della donna nel suo ruolo di madre e lavoratrice, dei minori, dei pensionati, dei “giovani” (dalla nascita, al percorso scolastico, al tempo libero, all’impegno nel sociale, al lavoro). Esplicita la vicinanza al mondo cattolico e ai valori della cristianità. In questa ottica, il vescovo di Nola, monsignor Beniamino Depalma, invierà un suo videomessaggio di augurio.


SHARE