La Polisportiva cala il poker

0

Una Sangiuseppese rigenerata dalla cura del nuovo allenatore Annunziata Crescenzo, travolge all’Aurora di Poggiomarino, con il risultato di 4-0   una malcapitata Visciano Fiesta,  più che mai invischiata nella lotta per non retrocedere. Una gara  nettamente dominata dai padroni di casa che nella circostanza ritrovano il gioco e il sorriso dopo un periodo buio, quella vista ora in campo oggi, è tutt’altra cosa, rispetto alle precedenti esibizioni.

Sono rientrati nei ranghi quest’oggi anche Pisacane e Silvestri, due pedine fondamentali nella difesa della Sangiuseppese, che guarda caso oggi non ha subito reti come spesso accadeva in passato. Nel primo tempo, già al 4′ i locali passano in vantaggio con Massa, abile a sfruttare un bel cross di Giugliano L. molto ispirato nella circostanza. Al 15 Beato si invola in progressione e dal limite fa partire un gran tiro cheAuriemma smanaccia in angolo.

Al 20 ‘ è Carbone da lontano a far partire un bolide che prende in pieno il palo  dalla sinistra di Auriemma.Al 40′ è invece Nasti a dire di no a De Sena respingendo coi piedi il suo tiro. Al 45′ su calcio d’angolo battuto da Giugliano, stacca di testa Silvestre, un difensore ospite salva sulla linea di porta. Nella seconda frazione di gioco,  viene espulso per doppia ammonizione Montanaro, che lascia la propria squadra in 10 uomini. Ne approfitta la Sangiuseppese con un gioco più offensivo  e al 34′ segna Beato il gol del 3-0  su preciso passaggio di capitan Palma, dopo aver scartato anche il portiere.

C’ e ancora gloria per il nuovo entrato Menzione che mette a segno il gol del definitivo 4-0- sempre su passaggio del solito Giugliano L. Gran festa negli spogliatoi per il ritorno alla vittoria , che sicuramente interrompe un lungo digiuno, ma che fa morale in vista delle prossime gare.

crescenzo


SHARE