Pregiudicato sopravvive agli spari, la Polizia indaga

12

polizia

 

Poteva finire molto peggio la serata di Nunzio Iovine, il 26enne con precedenti per rissa, lesioni, estorsione e ricettazione, che nella notte tra mercoledì e giovedì si è presentato presso la clinica Santa Lucia di San Giuseppe Vesuviano con una ferita d’arma da fuoco al torace.
Secondo il racconto del giovane, poco dopo la mezzanotte di ieri, mentre passeggiava per le strade di Poggiomarino, due persone con il volto coperto a bordo di un’auto l’hanno avvicinato esplodendo contro di lui due colpi di pistola, soltanto uno dei quali è andato a segno. Il ragazzo è stato prontamente trasferito all’ospedale “Cardarelli” di Napoli, dove il delicato intervento chirurgico volto ad estrarre il proiettile è andato a buon fine.

Sebbene le condizioni sembrassero gravi all’inizio, Iovine non è più in pericolo di vita, ma resta comunque sotto osservazione.
Ancora sconosciuti i motivi e la dinamica dell’agguato. Sui molti punti oscuri dell’episodio indaga la Polizia di Stato.


SHARE