Esenzione ticket sanitario: Il Commissario Morlacco chiarisce alcuni punti

2

Nel centro Polifunzionale di via Arco, agli sportelli per il servizio di esenzione dal ticket sanitario, si verifica da tempo un sovraffollamento di presenze, quando il limite massimo di rilascio dell’esenzione è di 40 pratiche al giorno. Si è notato peraltro che soprattutto le persone anziane si trovano già dalle prime ore del mattino sul posto per prenotarsi.

Per la raccolta delle domande e della documentazione gli sportelli sono aperti ogni lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9,30 alle 12,00, mentre per il ritiro dell’esenzione ticket restano aperti il martedì ed il giovedì.

Il dott. Mario Morlacco, sub Commissario ad acta, tramite una circolare redatta per evitare il non dovuto ripetersi di nuove pratiche, ha spiegato che i pazienti possono presentare in qualsiasi momento successivo al 31.03.2013 la domanda per il rilascio del certificato provvisorio di esenzione e non devono rinnovare la domanda, né presentare documentazioni, i titolari dei codici di esenzione E01 (meno di anni 6 di età o più di 65 anni), E03 ed E04 (titolari di assegni sociali o di pensioni minime), che risultavano iscritti nelle liste degli esenti del sistema Tessera Sanitaria già nel 2012 e che hanno un reddito del nucleo familiare fiscale non superiore ad € 36.151,00.

pag_ticketQuesti cittadini dovranno verificare presso il proprio medico curante se risultano ancora iscritti negli elenchi di esenzione MMG e/o PLS. Se non fossero più iscritti allora devono presentare una nuova autocertificazione agli sportelli siti presso il Centro Polifunzionale Biblioteca Comunale “Giancarlo Siani”, in via Arco.