Blitz notturno nel nolano, arrestati 17 affiliati al clan “Castaldo-Sapio”

13

carabinieri4

Questa notte, a Napoli e provincia, i Carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna (NA) hanno tratto in arresto 17 persone ritenute elementi di spicco del clan camorristico “Castaldo-Sapio”, operante per il controllo degli affari illeciti nell’area del nolano, responsabili di associazione di tipo mafioso, estorsioni, detenzione e porto illegali di armi e spaccio di stupefacenti.

Nel corso di indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli i militari dell’Arma hanno documentato l’organizzazione della consorteria e le sue alleanze con i clan “Sarno” e “Fabbrocino”, scoprendo estorsioni a imprenditori e titolari di esercizi commerciali.

Sequestrate, inoltre, droga, armi e munizioni. L’indagine, pur contando sulla collaborazione di solo una piccola parte dei commercianti ed imprenditori, vittime di estorsione, ha comunque messo in luce un radicato clima di intimidazione e soggezione che il sodalizio aveva instaurato sul territorio.

L’attività investigativa ha inoltre consentito di definire gli assetti organizzativi e operativi del gruppo “Castaldo-Sapio”, individuando, secondo l’ipotesi accusatoria, i ruoli ricoperti dai singoli affiliati ed i collegamenti emersi con soggetti riconducibili al clan “Fabbrocino”, in espansione anche sul territorio nolano.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE