Pericolo idrogeologico, Autorità di Bacino propone riperimetrazione territoriale

3

conoide

L’Autorità di Bacino Regionale della Campania Centrale ha adottato proposte di riperimetrazione di alcune aree a pericolosità idrogeologico, tra cui il comune di Palma Campania.

Nello specifico, si tratta di varianti dei vigenti Piani di Stralcio per l’Assetto Idrogeologico degli ex Bacini Nord Occidentale Campania e Sarno, accorpati attualmente a quello Centrale. Il Piano è un documento programmatico relativo alla pericolosità ed al rischio frana ed idraulico, contenente, in particolare, l’individuazione delle aree a rischio idrogeologico, nonché le relative misure di salvaguardia.

Il Comitato Istituzionale del Bacino Centrale ha adottato la proposta di riperimetrazione di un’area di conoide, un cono alluvionale a forma convessa assai tipico che si apre a ventaglio, nell’ambito di una porzione del territorio comunale palmese. Copia integrale dell’elaborato della proposta, unitamente alla delibera di adozione della stessa è disponibile per visione e consultazione.

Al comune è stata trasmessa la proposta riguardante il proprio territorio ed, entro novanta giorni, l’ente palmese dovrà far pervenire il proprio motivato parere sulle proposte di riperimetrazione e, nel caso in cui avesse intenzione di apportare ulteriori modifiche, potrà presentare studi, elaborati, relazioni, indagini su cui l’Autorità di Bacino si riserverà di effettuare le opportune valutazioni e verranno, se accoglibili, recepiti in sede di definitiva adozione delle richieste di riperimetrazione.


SHARE