Palmese, trasferta amara. La Scafatese cala il poker

1

palmese

In casa rossonera si sapeva che la trasferta a Scafati, contro i padroni di casa della Virtus, non sarebbe stata delle più facili. E così è stato.

In palio punti come sempre fondamentali per la Palmese, in ottica play-off, mentre la Virtus Scafatese, che attraversa un periodo di forma non indifferente, coltiva ancora le sue speranze di agganciare il trenino che porta alla post season.

Il campo ha visto prevalere i padroni di casa, che riescono nell’impresa d’imporsi sui quotati avversari rossoneri, mettendo a segno addirittura un poker, che gli consente di accorciare le distanze proprio sulla Palmese, ora lontana solo quattro punti. Le reti portano la firma di Ferrentino, per lui una doppietta, Fariello e Del Grande. Inutile la rete rossonera messa a segno dal giovane centrocampista Carfagno, utile solo alle statiche.

Colpo grosso, quindi, per la Virtus e brutta battuta d’arresto, invece, per gli uomini di mister Mazziotti, che ora attendono l’esito delle sfide d’alta classifica di domani, Angri – Torrecuso e Calpazio – Vico Equense.


SHARE