Nasce Artemide, uno sportello di servizi per la donna

40

img[1]

 

Nasce col patrocinio e con il sostegno del Comune di Poggiomarino l’associazione no-profit Artemide, che si occuperà di gestire, due volte a settimana, uno sportello a disposizione di quelle donne che vivono casi di abusi e violenza in famiglia, ma non solo.
Spiega l’avvocato Rosita Pepe, presidente dell’associazione fondata da undici donne: «Offriamo inoltre consulenza legale e psicologica, ma ci interessiamo anche di orientamento, formazione, incentivazione e indirizzo per il mondo del lavoro, nonché di sviluppo dell’imprenditoria femminile. Lo sportello si avvale della collaborazione gratuita di professionisti in diversi campi: avvocati, di una commercialista, di un’esperta mediatrice culturale, una psicologa. Tutto per offrire a quella parte della cittadinanza che ha bisogno di un determinato tipo di consulenza, la possibilità di avvicinarsi ad uno sportello e trovare risposta a diverse esigenze, in maniera assolutamente gratuita.
All’inizio pensavamo di farne unicamente uno sportello anti violenza, ma ci siamo presto rese conto che, avendo sede presso la struttura comunale durante orari d’ufficio, questo avrebbe potuto scoraggiare le donne dall’avvicinarsi, perché sarebbe stato chiaro il tipo di problematica per cui chiedevano aiuto.
Così, anche per preservare la privacy di chi vorrà rivolgersi a noi, abbiamo pensato di allargare il quadro dei servizi offerti, anche se l’occhio rimane puntato principalmente su questo tipo di problematiche, che purtroppo sono all’ordine del giorno».
Lo sportello sarà a disposizione della cittadinanza tutti i martedì e giovedì dalle 15 alle 17, presso il Centro Civico Polivalente di via XXV Aprile.

 


SHARE