Longola, via al progetto “cool tour”

3

Longola[1]

Due mesi di incontri formativi per discutere di conoscenza, tutela e valorizzazione del territorio e dei suoi tesori storici e archeologici. Inizia sabato 23 marzo e termina il 25 maggio la fase formativa del progetto “Cool tour in Valle – esplorare gli spazi della storia e dell’anima”, promosso dal gruppo archeologico “Terramare 3000” e sostenuto da Fondazione con il Sud. Cinque associazioni di volontariato (oltre a “Terramare 3000” anche “Amici del Sarno”, “La Quercia”, “Crystal”, “La Sveglia”), tre Comuni (Poggiomarino, Striano e San Valentino Torio) e la Soprintendenza archeologica di Napoli e Pompei hanno dato vita ad un’opera di valorizzazione del sito archeologico di Longola e dell’intero territorio della valle del Sarno.

L’iniziativa si chiama “cool tour” proprio perché intende far diventare “cool”, ovvero di tendenza, la visita e la conoscenza delle emergenze archeologiche e ambientali della valle del Sarno. “Il nostro obiettivo è mettere in rete le diverse esperienze per costruire i comuni saperi”, spiega la presidente di Terramare 3000 Linda Solino.

Si inizia con la formazione, dunque: il 23 marzo dalle 16,30 presso la sala consiliare di Poggiomarino si parlerà di “spazi della natura e spazi dell’interazione sociale”. Interverranno Antonio Caruso, presidente del parco regionale del fiume Sarno, Raffaele Pellegrini, responsabile della Protezione civile “Crystal”, Roberto Aprea del gruppo archeologico “Terramare 3000” e Antonio Franza dell’associazione “La sveglia”. Il prossimo appuntamento, invece, si terrà il 6 aprile alle 16,30 presso la sala consiliare di Striano dove si parlerà di “Popoli e culture a confronto”, con l’intervento di Raouf Dhib dell’associazione “La Quercia”, Jean Renè Bilongo della Cgil e Giuseppina Lanzaro, dirigente scolastico del primo circolo didattico di Sarno. Gli incontri proseguiranno fino al 25 maggio nei tre Comuni coinvolti (Poggiomarino, Striano e San Valentino Torio), ma il progetto “Cool tour in Valle” prevede anche numerose altre iniziative che si svilupperanno per tutto il 2013.


SHARE