Giovani Democratici, proposte sui trasporti ai consiglieri regionali del Pd

1

trasporti

I sistematici disservizi in cui gli utenti dei trasporti pubblici a Napoli e Provincia si imbattono sono da mesi insostenibili e, dopo 3 anni di Giunta, il centrodestra continua ad attribuire le colpe di tale fallimento a chi lo ha preceduto.

Confidando nella loro attenzione verso tale tema, abbiamo oggi scritto ai consiglieri regionali del Pd eletti a Napoli e Provincia e al segretario provinciale del Pd di Napoli alcune nostre idee, ne sono 19, per migliorare il settore dei trasporti pubblici napoletani: bilanci online delle aziende di trasporto pubblico, controlli amministrativi, più introiti dagli spazi pubblicitari su mezzi e stazioni, reinvestimento degli introiti dalle addizionali sui carburanti, passaggi a livello custoditi, videosorveglianza dei mezzi e delle stazioni,  forze dell’ordine su mezzi e in stazioni, sistema sanzionatorio proporzionato, nuove tipologie di abbonamenti, abbonamento mensile attivabile sempre, mezzi pubblici gratuiti per studenti meritevoli, agevolazioni per studenti Erasmus, incentivare l’acquisto del biglietto giornaliero, un nuovo biglietto, l’Unico Campania MINI, sconto per chi acquista più biglietti, collaborazione fra Unico Campania e ferrovie, collaborazione fra Unico Campania e Aeroporto di Capodichino, abbonamento familiare, trasporti pubblici gratuiti per chi non ha auto.

Lo scopo è che, sulla base delle maggiori informazioni in loro possesso, possano essere convertite in proposte in Consiglio Regionale.

Pasquale Massa, responsabile trasporti ed infrastrutture dei Giovani Democratici di Napoli e Provincia.


SHARE