Forum dei Giovani, presentazione del libro “Io e il Rock” di Gianni Scudieri

1

foto

Ritorna l’ormai consueto appuntamento con il Forum dei Giovani di Carbonara di Nola, questa volta per assistere alla presentazione del libro” Io e il Rock”, di Gianni Scudieri, in programma Domenica 10 Marzo, alle ore 18, presso la Sala Consiliare Comunale in via del Parco. Una nuova tappa del tour di presentazione del libro, quindi, dopo quelle a San Giuseppe Vesuviano e a Napoli.

Il romanzo, corredato dall’eccellente prefazione di Edoardo Bennato, è uno spaccato generazionale che, ruotando intorno al tema musicale, narra le vicende di un personaggio attraverso gli avvenimenti culturali e sociali che hanno segnato gli ultimi decenni della nostra storia recente con qualche “allungo” anche nel prossimo futuro.

La musica, quindi, quasi come un refrain proustiano, è un pretesto per analizzare fatti e situazioni accaduti sia a livello internazionale (il ’68 , il festival di Woodstock, i grandi concerti rock, i vari generi musicali) che locali (G8 di Genova). Dal blues al jazz, dallo swing al rock fino alla musica italiana e ai suoi grandi cantautori, tutto è vissuto e rivissuto nella memoria del tempo insieme a quello che, ipoteticamente, potrebbe ancora accadere. L’autore, infatti, fa ripercorrere al suo alter ego Francesco Normanno un vorticoso parallelo fra adolescenza e presente, tra le ambizioni e i desideri di diventare una rock star, ed il lavoro monotono e ripetitivo di dirigente dello Stato.

Noia e intensità, silenzi e ritornelli convivono e si spintonano in queste pagine, e dietro ogni curva appare un album, un concerto, un fatto eclatante di cronaca che induce il lettore ad indagare il suo animo, più che le pagine. Già nella prefazione, Edoardo Bennato, esaltando la “deliziosa mania di protagonismo dell’autore”, prelude ad un finale surreale…provare per credere!

Soddisfatto il segretario del Forum dei Giovani, Dott. Guido Coppola: «Con questo evento concludiamo una serie di incontri che hanno visto pubblicizzare alcuni libri di autori locali,che ci hanno raccontato attraverso le loro storie i piaceri e le difficolta’ che incontrano nello sviluppare un testo, ma sopratutto si è effettuata una attenta analisi del territorio che ha visto coinvolti in particolar modo i giovani e questo è il risultato che il Forum vuole promuovere».

Il Dott. Adolfo Carrella, responsabile politico del Forum, dichiara la sua grande ammirazione per il lavoro svolto dai ragazzi: «Con questi eventi e quelli in programma nei prossimi mesi il Forum ci dimostra come si può promuovere e sensibilizzare la partecipazione dei giovani alle attività che si concentrano sul territorio, permettendo agli stessi di interagire con i propri coetanei».


SHARE