Firmato protocollo tra la Provincia e l’Università Federico II

9

Logo_provincia_di_Napoli[1]

La giunta provinciale di Napoli, su proposta dell’assessore alla Semplificazione Amministrativa, Sistemi Informativi, P.A. digitale, Francesco Mallardo, ha approvato la stipula di un protocollo d’intesa tra l’Ente di piazza Matteotti e il Centro interdipartimentale di ricerca per l’analisi e la progettazione urbana “LUIGI PISCIOTTI” dell’Università degli Studi di Napoli Federico II per la sperimentazione di metodi, strumenti e architetture informatiche evolute per l’ottimizzazione dei processi degli enti della pubblica amministrazione.
L’accordo prevede l’istituzione di uno specifico Gruppo di Lavoro che fornirà attività di consulenza per l’analisi dei processi in corso nell’amministrazione provinciale al fine di elaborare modelli e soluzioni informatiche ottimali e innovative, sia sotto il profilo gestionale e tecnologico che sotto quello della sostenibilità economica. L’analisi dei processi organizzativi dei vari settori provinciali sarà condotta anche mediante specifiche interviste con i dirigenti e funzionari dei diversi settori dell’Ente. La Provincia e il Centro si impegnano ad individuare bandi e finanziamenti per progetti comuni basati sulle soluzioni informatiche individuate nell’ambito di tale collaborazione.
“In un momento di grossa difficoltà per le pubbliche amministrazioni, strette fra mancanza di risorse e tagli dei trasferimenti, il provvedimento adottato dalla giunta – ha affermato l’assessore Francesco Mallardo – è senza dubbio un atto importante per la Provincia di Napoli visto che, a costo zero, in collaborazione con l’Università Federiciana, si sperimenteranno buone prassi per l’ottimizzazione dei processi degli enti della pubblica amministrazione, con un ritorno importante dal punto di vista del risparmio in termini di risorse e di personale e, soprattutto, con un miglioramento nella qualità dei servizi che la P.A. deve fornire ai cittadini”.
“Ritengo si tratti di un’iniziativa utile ed opportuna instaurare una fattiva collaborazione tra la Provincia di Napoli e le istituzioni universitarie presenti sul territorio al fine di poter trarre reciproco vantaggio dallo scambio di conoscenze, competenze, prassi finalizzate ad elaborare soluzioni e metodologie di intervento che possano giovare al buon andamento complessivo della pubblica amministrazione” – ha concluso Mallardo.


SHARE