Comunali 2013, Andrea Nocerino è il candidato del Pd

8

thumb

La riserva è sciolta: Andrea Nocerino sarà il candidato del Pd alle amministrative di fine maggio. Alla fine del lungo dibattito che dura da mesi tra i democratici su quale nome puntare per bissare la vittoria del 2009, l’ha spuntata l’ala che sostiene il farmacista 41enne originario del quartiere “San Giovanni”.

L’annuncio è scaturito dall’ennesima assemblea degli iscritti, convocata a pochi giorni dalla presentazione delle liste. Dopo estenuanti trattative tra le varie anime del partito, tra chi voleva un nome forte della cosiddetta società civile da proporre all’elettorato (si era parlato soprattutto dello stesso Nocerino o il fisico Michelangelo Ambrosio) e chi, soprattutto tra i giovani militanti democratici, auspicava la scelta del candidato sindaco attraverso le primarie.

A far pendere la bilancia dal lato del farmacista è stato, tra le altre cose, il lungo confronto sul programma che il 41enne ha voluto con i componenti del partito, in particolare con i Giovani democratici. Questi ultimi hanno chiesto e ottenuto di partecipare alla stesura del programma elettorale. Restano ora da sciogliere i nodi sulla lista Pd, che correrà alle insieme a quelle civiche (probabilmente tre) a cui sta lavorando lo stesso Nocerino. Il quale, prima di sposare la causa del Partito democratico, era dato in passato come il candidato ideale del centrodestra cittadino, confluito poi sul nome dell’avvocato penalista Luca Capasso.

Tuttavia, i dissidi interni al Pd ottavianese non paiono del tutto sopiti. Non è un mistero che un gruppo di “frondisti” stia cercando già da tempo una soluzione alternativa a Nocerino, provando anche ad aprire un canale di dialogo con Sel e altri esponenti della sinistra locale. In quest’ottica si deve leggere l’iniziativa “Per una nuova primavera ottavianese”. I promotori, tra cui anche l’ex segretario cittadino dei democratici Ignazio Franzese, in un’assemblea pubblica tenutasi all’Hotel Augustus hanno prefigurato le linee programmatiche di un nuovo schieramento civico, a sinistra degli stessi democratici e delle liste che con essi correranno.

E già si fanno alcuni nomi che potrebbero coagulare intorno a sé consensi per una candidatura a sindaco, su tutti quello del pediatra, già primo cittadino di Ottaviano, Michele Saviano.


SHARE