Bangladesh Bank: spedire denaro in modo sicuro e legale

6

Si è tenuto ieri nella sala consiliare del comune di San Gennaro Vesuviano il convegno che ha visto la partecipazione dei vertici della Bangladesh Bank e della Pubali Bank Limited, rivolto alla numerosa comunità bengalese presente sul nostro territorio.

Oggetto del convegno, tenutosi già in Germania e a Milano, e il giorno seguente a Roma, è stato quello di spiegare ai cittadini come trasferire le rimesse nei loro territori nativi in modo legale e sicuro.

Presenti all’incontro il promotore di questo evento Shyed Ahmed Nadim, presidente dell’associazione Bangladesh Napoli, il console Dott. Ugo Pellegrino e l’ambasciatore del Bangladesh Shahdat Hossain.

La conferenza è iniziata con l’intervento del governatore della Bangladesh Bank, Joydev Chandra Banik, che ha spiegato ai presenti l’importanza del trasferimento legale di denaro e i servizi che offrono le loro banche, in primis la certezza del passaggio dei soldi dall’Italia al Bangladesh e l’immediata risoluzione di eventuali problemi connessi al ritardo delle transizioni finanziarie. È stata inoltre illustrata la possibilità di poter investire denaro in modo sicuro, attraverso l’acquisto di titoli di stato. Il vantaggio di queste operazioni finanziarie è quello di poter investire anche cifre modeste, con la certezza di maturare interessi sul capitale investito che potrà essere riscattato una volta ritornati in patria o in Italia.

In rappresentanza dell’amministrazione comunale di San Gennaro Vesuviano il Prof. Aniello Giugliano che ha messo in evidenza la grande lealtà e disponibilità dei bengalesi, ricordando a tutti i presenti che anche il popolo italiano ha costruito le proprie fondamenta grazie alle rimesse ai tempi dell’emigrazione. È intervenuto alla manifestazione anche il Maggiore Felice Parisi, Presidente dell’Associazione Nazionale Carabinieri di San Gennaro Vesuviano, che ha sottolineato la disponibilità, il sorriso e la cordialità del popolo bengalese presente nelle nostre piazze.

L’intervento conclusivo è stato quello dell’ambasciatore Shahdat Hossain che ha evidenziato ancora una volta l’importanza di lavorare in modo legale in un grande paese come l’Italia, il rispetto delle regole e il vivere nella legalità, invitando tutti i connazionali ad agire nel massimo della trasparenza e a rivolgersi solo ed esclusivamente agli organi di governo competenti per qualsiasi problema di natura economica finanziaria.

Al termine del convegno si è tenuto un piccolo rinfresco presso lo Chalet Floryan di Vincenzo Sommese dove i vari esponenti della comunità bengalese hanno potuto degustare alcuni prodotti tipici napoletani, su tutti la pizza, preparati dalla rosticceria Sfizi e Sfarzi di Palma Campania.

WP_000747