Auricchio: “Ricostruire la Città della Scienza”

2

comune-terzigno
La distruzione della Città della Scienza di Napoli, provocata dall’incendio appiccato da mani folli, orchestrate da una perversa, criminale ed irresponsabile regia, ha gettato nello sgomento l’intera nostra popolazione.
Non è giusto che sia stato ridotto in cenere un Patrimonio culturale e scientifico, diventato in pochi anni meta di numerosi cittadini, studenti, giovani e di chiunque voglia avere a che fare con la conoscenza ed il sapere.
Bisogna intervenire, immediatamente, per la ricostruzione di questo gioiello culturale ed architettonico, per respingere le provocazioni e le insane intenzioni di chi, barbaramente, si è reso responsabile di questo scempio.
Voglia Iddio che la magistratura possa essere in grado, a breve, di assicurare alla giustizia questi autentici “mostri” della distruzione :
-Non si può essere sconfitti da sciagurate posizioni di inutile attesa, di colpevole inerzia e di perdente rassegnazione!-
Le Istituzioni, dalle più alte a quelle più vicine( i Comuni, in particolare) alle istanze dei cittadini, devono rimboccarsi le maniche, da subito, e contribuire fattivamente, destinando le risorse finanziarie necessarie alla “Ricostruzione della Città della Scienza”.
Noi, come Comune di Terzigno, anche questa volta saremo disponibili a fare la nostra doverosa parte, impegnandoci per ciò che ci potrà competere e per ciò che riusciremo ad offrire per tale causa nobile ed indispensabile.


SHARE