Al Santuario di Madonna dell’Arco è di scena “e fu Parasceve” di Luigi De Simone

3

Parasceve è il nome dato dai giudaici al venerdì, vigilia del sabato, perché in quel giorno si preparano per la festa del giorno dopo. In particolare, soprattutto nella liturgia occidente, per Parasceve s’intende il Venerdì Santo, vigilia della ricorrenza del Sabato Santo in cui si medita e si riflette sulle ultime ore di Gesù di Nazareth.

“… e fu Parasceve” è un suggestivo recital di Luigi De Simone, rappresentato dall’ dall’Associazione Culturale e Compagnia Teatrale “Giocondi”, che la Comunità dei Padri Domenicani, con il patrocino morale del Comune di Sant’Anastasia, ha inserito nella serie di eventi organizzati in vista della Santa Pasqua 2013. La rappresentazione teatrale avverrà nell’altrettanto suggestiva Sala Capitolare nel chiostro del Santuario di Madonna dell’Arco sabato 16 marzo alle ore 20.00.

306684_352914274752138_1863329471_nCome già detto, il recital sarà incentrato sulle ultime ore di Gesù di Nazareth, raccontate il venerdì santo, che è appunto la parasceve, durante le ore del vespro da un gruppo di testimoni che si interroga e riflette. Un appuntamento di fede e di arte, reso ancora più interessante dalla bellezza della Sala Capitolare del Santuario di Madonna dell’Arco e la creatività di Luigi De Simone.