Via Ammendola, un tormentone continuo

0

via g.ammendola

Dopo qualche mese dall’insediamento della nuova amministrazione Catapano, è stato cambiato il senso di marcia in Via G.Ammendola, (foto) con il conseguente  divieto di parcheggio a pagamento sul lato destro, spostandolo al lato opposto per fare scorrere meglio il traffico cittadino e non.
Prima, chi proveniva da via G.Ammendola per poi dirigersi al centro città, doveva transitare prima per via Ugliani, e poi per Via Rossilli, ed  infine per Via Diaz per addentrarsi nel centro cittadino. Adesso, è stata però capovolta la situazione, difatti è all’incontrario, con un conseguenziale aumento del traffico, per cui riceviamo molte lamentele dei cittadini che si trovano a disagio, specie nelle ore di punta, diventa in un certo senso caotico, e indicano a gran voce il ritorno all’antico.

Noi , per la verità  pur rispettando tale decisione comunale,  ci permettiamo di stilare qualche nota di integrazione.  Certo che la gente del posto, sa bene come muoversi, ognuno conosce il proprio paese come le proprie tasche,  ma  la domanda nasce spontanea: per il forestiero come la mettiamo? Si è vero, c è sempre la  pattuglia della polizia locale che staziona spesso all’ingresso di via G.Ammendola, ma ci può stare 24 h su 24? Ed ancora,  perchè non predisporre una segnaletica adeguata per chi deve fare questo largo giro?.

Siamo certi che questa nuova amministrazione , conscia di quanto  segnalato , saprà ravvedersi di ciò,  apportando le giuste modifiche al fine di migliorare lo stato di cose,  che  hanno creato il malcontento tra la gran parte dei cittadini, che,  non hanno proprio gradito la siffatta modifica.


SHARE