PD attacca Auricchio, manifesto “invade” Terzigno

7

Auricchio

Nella giornata di ieri, Terzigno è stata invasa di manifesti a firma del Partito Democratico – Circoli comuni vesuviani. Il manifesto inizia con una dichiarazione rilasciata dall’Onorevole Nicola Cosentino, giovedì 24 gennaio 2013, al giornale Repubblica nella sezione Napoli.

«Sì, io ho sempre risolto problemi, ma non ne ho mai creati al PDL. Faticai tanto a convincere il sindaco di Terzigno, Auricchio, ad aprire la discarica sul Vesuvio, sennò veramente affondavamo tutti nella monnezza. E meno male: allora non c’erano le navi di rifiuti verso l’Olanda».

Nel documento, poi, si legge:  «Domenico Auricchio sindaco di Terzigno e candidato PDL al Senato. Bugie e sudditanza e ha il coraggio di candidarsi alle elezioni politiche», per poi terminare con «le città vesuviane sono stanche di favole e demagogia».

A leggere questo manifesto qualsiasi cittadino vesuviano resta meravigliato ed in molti attendono un comunicato stampa o una conferenza in merito all’argomento. Tanti hanno vissuto negativamente il periodo discarica, faceva male moralmente che a ogni telegiornale c’era un servizio sull’apertura della discarica, sui tafferugli, sugli scontri con la polizia, sul ritrovamento delle molotov o di armi e bombe di provenienza albanese o di fabbricazione russa.

La cittadina terzignese ha bisogno della verità. Attualmente è operativo il Comitato Scientifico per il registro oncologico in Campania, dopo il decreto del governatore Caldoro, che ha nominato i membri. Il lavoro che eseguirà tale comitato è atteso con impazienza nelle zone del vesuviano, perché occorre capire bene l’incidenza del problema rifiuti sul numero dei casi registrati.


SHARE