Lo Stasia testa il campo della finale e si concentra per la Viribus

23

Tutto pronto per la finale di Coppa Italia Regionale, che secondo quanto è stato stabilito dal Comitato Regionale si disputerà allo stadio “A. Giraud” di Torre Annunziata mercoledì 13 febbraio alle ore 15.00. Contro il Mari F.C. di Cercola, lo Stasia sarà, da quanto emerso dal sorteggio, la formazione locale: vestirà la prima casacca ed i propri tifosi occuperanno la tribuna coperta.

Lo Stasia ha testato ieri mattina il terreno di gioco della finale: al “Giraud” di Torre Annunziata, l’amichevole contro il Savoia è finita 2 -1 per i padroni di casa. Il mister Renna, a fine gara, ha ribadito che le forze fisiche e mentali, più che immediatamente alla finale di mercoledì in Coppa Italia, sono rivolte alla gara di campionato di domenica mattina a Somma Vesuviana contro la Viribus Unitis nello stadio Felice Nappi, che sarà a porte chiuse.

L’allenatore biancoblu ha sottolineato che non bisogna sottovalutare assolutamente gli avversari, pur essendo ultimi in classifica. Sulla società sommese è caduta però, in settimana, un’altra tegola sul capo: il Giudice Sportivo Territoriale ha, infatti, accolto il reclamo che la Progeritur Marcianise ha presentato per la mancata disputa della gara contro i rossoblu; il Marcianise ha ottenuto lo 0 – 3 a tavolino ed alla Viribus Unitis, oltre all’ammenda di 250.000 € è stata deliberata la penalizzazione di un punto in classifica.stadio2


SHARE