I “Giovani emergenti” presentano il carro “Striscia la notizia”

5

Presentiamo uno dei carri più divertenti della sedicesima edizione del “ Carnevale Terzignese”. Il comitato Giovani Emergenti con il presidente il maestro di ballo Fabio Autorino della scuola danza NIGHT DANCE SCHOOL, ha avuto un’idea davvero originale, il carro rappresentante, il famoso Tg satirico di canale cinque: STRISCIA LA NOTIZIA.

Ha curato personalmente insieme alla consorte tutti i balli per la manifestazione, ha avuto in Gianni Sorrentino, il vocalist per sosia del celeberrimo Ezio Greggio. L’artista locale, ha mantenuto la scena con la presentazione del carro e dando luogo a varie iniziative strada facendo, ma incontrando Autorino ci dà delle indicazioni precise in merito alla sua iniziativa.

Com’è composto l’organigramma del vostro comitato?

«La struttura del comitato è composta prevalentemente da giovani con il sottoscritto il presidente, insieme abbiamo sviluppato per il meglio quest’edizione del Carnevale».

Quali sono i progetti futuri oltre al Carnevale?

«Il Carnevale è stata una sfida, ma l’iniziativa più importante e che per motivi scaramantici non dichiaro sarà preparata e presentata nei mesi seguenti ove verrà la presenza di migliaia di persone nella nostra cittadina».

Che cosa manca a Terzigno per brillare di luce propria?

«Manca fondamentalmente una struttura per spronare il motore della nostra cittadina: i giovani».

Che cosa rappresenta per voi il Carnevale?

«Per il nostro comitato il Carnevale è il momento di unione e di socializzazione».

A chi vanno i ringraziamenti per questa edizione?

«I ringraziamenti vanno in primis a tutti i partecipanti di ogni carro, a tutte le persone che hanno realizzato materialmente queste bellissime strutture, ai presidenti di ogni comitato, all’amministrazione comunale della nostra cittadina, alla fondazione Carnevale Terzignese e a tutte le forze dell’ordine».

Proposte per la prossima edizione?

«Proporrò al consiglio della fondazione di esibirci almeno per tre giornate, dando il giusto risalto ai tanti sforzi che si compiono nei mesi precedenti, e soprattutto di variare i percorsi da compiere».

Cosa ci vuoi dire?

«Ringrazio il vostro giornale per aver dato voce a una persona comune che ha la mente aperta a 360°, un saluto particolare a tutti i lettori».

SAM_3725


SHARE