Furti ai passanti, arrestato il complice del rapinatore fermato ad ottobre

1

carabinieri4

I carabinieri dell’aliquota operativa di castello di cisterna, insieme a colleghi della stazione di Sant’Anastasia,  nell’ottobre scorso avevano arrestato per rapina Rega Filippo, 25 anni, residente a San Giorgio a Cremano, già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo era stato bloccato immediatamente dopo che, in sella ad uno scooter e insieme ad un complice aveva aggredito 2 giovani di Sant’Anastasia, minacciandoli con un coltello e rapinandoli dei telefonini (2 costosi smartphone).

Già durante le prime indagini, grazie anche alla dettagliata descrizione delle vittime, i militari avevano identificato l’uomo, rintracciandolo e bloccandolo nei pressi della sua abitazione. Questa mattina, a castello di cisterna, i carabinieri dell’aliquota operativa hanno tratto in arresto anche il complice di Rega, Vincenzo Boccia, 20 anni, domiciliato a napoli, anch’egli già noto alle forze dell’ordine.

Al giovane è stata notificata ordinanza di custodia cautelare, emessa il 22 febbraio dal tribunale di Nola, che concordando con le risultanze investigative dell’arma ha ritenuto Boccia correo di Rega nella rapina sopra descritta. L’arrestato è stato tradotto nella casa circondariale di Bellizzi Irpino (AV).


SHARE