Furia Bayern, asfaltato il Psg

3

 

 

Finisce 15-5, ma la partita è stata equilibrata, con il  Psg che passa addirittura in vantaggio per 3 reti a zero con uno scatenato Pietro Maffettone, autore di una doppietta (uno di “cucchiaio”).

Poi però la reazione del Bayern, che é la vera squadra rivelazione del torneo, con il capitano Vincenzo D’Avino (uno dei migliori giocatori visti all’opera finora) che con 6 goal trascina i suoi ad una clamorosa rimonta già nel primo tempo. A completare l’opera ci pensa Emmanuele Musiello (Drogba) che con ben 7 reti annichilisce i francesi.

Da segnalare, nonostante tutto, le buone prestazione del portiere del Psg Vittorio Bellucci (classe 98) e di Romualdo Esposito, l’ultimo a mollare, autore di una doppietta.foto


SHARE