Illecito smaltimento: prosegue l’opera della polizia municipale

2

Continua incessante l’attività della polizia municipale di San Giuseppe Vesuviano contro l’illecito smaltimento dei rifiuti. Nella giornata di ieri, il comando guidato dal dott. Ciro Cirillo ha effettuato un ulteriore accesso presso una fabbrica di abbigliamento con sede in via Scopari, gestita e condotta da cittadina cinese, accertandone una serie di infrazioni, come l’illecito smaltimento dei rifiuti provenienti dall’attività artigianale tessile.

In particolare è stato accertato che l’impresa, priva di qualsiasi autorizzazione, svolgeva l’attività di sartoria in un locale concesso in locazione per uso abitativo; lo stesso è risultato suddiviso in zona dormitorio con annessi locali igienico assistenziali e mensa e in zona lavorativa ove l’impianto elettrico si trova in pessimo stato di manutenzione ed efficienza con pericolo di folgorazione dovuto a vari elementi nastrati o nudi a vista.

Lungo tutta l’area compresa all’interno dei locali sono stati rinvenuti sparsi a terra numerosi capi di abbigliamento confezionati e ancora da confezionare, tanto da ingombrare le stesse vie di circolazione interne, in uno a materiale di scarto ivi rinvenuto all’interno del predetto locale e all’esterno dello stesso, questi ultimi accatastati nell’area di pertinenza dell’immobile e racchiusi in sacchi in plastica della grandezza 80×120. Altri identici scarti sono stati invece rinvenuti sulla  via Scopari, illecitamente depositati.

All’atto del sopraluogo sono state identificate cinque persone, tutte di nazionalità cinese, accertando, tra l’altro, anche un ampliamento abusivo del citato locale, per la qual cosa si è anche proceduto ad informare l’autorità giudiziaria con nota a parte a carico del proprietario dell’immobile. Si è proceduto al sequestro dei macchinari,  delle attrezzature ivi esistenti e della merce ivi rinvenuta.

polizia_municipale2

Nello stesso periodo temporale il Comando di P.M., oltre ad intensificare sul territorio ulteriormente i controlli sullo sversamento illecito dei rifiuti, ha continuato ad espletare il controllo sull’attività edile abusiva a seguito del quale sono stati sottoposti a sequestro manufatti abusivi siti in questa via Europa, Via Ammendola, Via Astalonga e via Scopari, i cui proprietari e/o committenti sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria.

 


SHARE