Opificio sequestrato, un denunciato

2

30.01.2013 - sequestro opificio

I carabinieri dela stazione di San Giuseppe Vesuviano, insieme a quelli del Nucleo Operativo Tutela Lavoro di Napoli hanno effettuato un controllo a tappeto di opifici cinesi.
Nel corso dei controlli, è stato denunciato in stato di libertà un cinese 49enne residente a Terzigno, titolare di una ditta per il confezionamento di abiti in via Vecchia Casilli.
Nell’azienda gestita dal 49enne, i carabinieri hanno sorpreso 6 lavoratori non in regola e gravi carenze in materia di sicurezza sul lavoro. Le forze dell’ordine hanno quindi sottoposto a sequestro l’opificio, dal valore di 300.o00 euro. Contestualmente, sono state contestate 26 violazioni amministrative, per un valore complessivo di 31.050 euro.

 


SHARE