Nel primo consiglio comunale sul web, approvato il regolamento dell’Isola Ecologica

1

Nonostante qualche animato dibattito tra il Presidente del Consiglio Comunale Lello Abete ed il consigliere d’opposizione Raffaele Coccia, la pubblica assise di ieri sera è proseguita senza tante pause ma con una novità: per la prima volta è stato trasmesso in diretta sul web da Onda Quadra, un canale radiotelevisivo gestito dal reporter anastasiano Ciro Colombrino. All’ordine del giorno, un argomento che animato il dibattito politico per tanti mesi, quello dell’Isola Ecologica: il consiglio di ieri, ha di fatti approvato il regolamento dell’Isola Ecologica. Franco Casagrande, consigliere d’opposizione del PD, ha espresso le sue perplessità in merito al regolamento, tirando in ballo la necessità di formulare prima quello del cimitero, che ormai è quasi concluso piuttosto che farlo sull’Isola Ecologica di fatti ancora non realizzata. E’ stata accolta la richiesta di Carmine Capuano che ha, invece, proposto di apportare due modifiche come l’obbligo di sorvegliare l’impianto con telecamere di sicurezza.

E’ stata fatta chiarezza sui materiali conferibili: materassi, poltrone, sedie, divani, tavoli, mobili in genere (rifiuti ingombranti); televisioni, frigoriferi, lavatrici, personal computer ed elettrodomestici in genere; carta e cartone; vetro ed alluminio; plastica; materiale ferroso e metalli vari; polistirolo. Le tipologie di rifiuti conferibili nell’Isola che sarà di tipo 3B, in realtà sono state ridotte in seguito alle costanti preoccupazioni del “Comitato del No” di Via Romani, da sempre contrario a questa realizzazione, per via della sua stretta vicinanza alla scuola Elsa Morante. Il regolamento approvato, contiene l’elenco delle tipologie di rifiuti conferibili ed alcune norme importanti come quella che obbliga di contattare i gestori dell’isola prima di conferimenti di quantitativi elevati di rifiuti, la definizione della via d’accesso al sito ecologico.CC24genn