Giovane Italia, ombre sulle parlamentarie del PD

0

primarie
Come in altri comuni del meridione, potrebbero esserci state delle irregolarità nello svolgimento delle cosidette parlamentarie del Partito Democratico anche a Poggiomarino o, almeno, questo è quanto sostiene la Giovane Italia, che affida i suoi sospetti ad un comunicato diffuso nella serata di ieri tramite facebook.
Ecco quanto è possibile leggere sul popolare social network: “la Giovane Italia porge i propri complimenti al Pd di Poggiomarino. Sono riusciti a far votare alle “parlamentarie” 1121 persone, un dato strabiliante rispetto ai 1007 votanti delle precedenti primarie. In tutta Italia, rispetto al ballottaggio tra Bersani e Renzi del 2 dicembre, la percentuale dei votanti alle parlamentarie è stata circa del 30%, invece a Poggiomarino sono andati a votare il 111%. Un particolare elogio va fatto anche ai responsabili del seggio elettorale visto che senza creare file e disagi sono riusciti a far votare quasi due persone al minuto! Ancora complimenti”.
Immediate le smentite del segretario del Partito Democratico Michele Cangianiello e del vicesindaco Giuseppe Annunziata, secondo i quali gli iscritti al voto erano oltre 1600 e tutto si è svolto nel pieno rispetto delle regole fissate dal partito.


SHARE