Furto aggravato, in manette 30enne del Bangladesh

1

carabinieri

I carabinieri dell’aliquota radiomobile di Nola hanno arrestato H. M., 30enne originario del Bangladesh, già noto alle forze dell’ordine, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare, emessa il 28 gennaio dal Gip di Nola per furto aggravato.

L’uomo è gravemente indiziato per aver rubato, introdottosi  in una ditta di proprietà di una 36enne di Ottaviano, il 3 dicembre 2011, due furgoni, diversi capi di abbigliamento ed alcuni computer, per un valore complessivo di circa 100 mila euro.

Dalle indagini è stata accertata la presenza di complici, attualmente in via d’identificazione. In particolare, i militari dell’arma, durante il sopralluogo, hanno rilevato alcune impronte lasciate dagli autori, che, secondo una successiva comparazione effettuata dal reparto investigazioni scientifiche di Roma, apparterrebbero al 30enne.

L’arrestato è stato tradotto nella casa circondariale di Poggioreale.


SHARE