Dibattito sulla raccolta differenziata

0

comune san giuseppe
Si è tenuto nel pomeriggio di ieri mercoledì 16.01.2013, nella Sala Consiliare del Comune di San Giuseppe Vesuviano,(foto)  un ‘incontro dibattito sul tema della raccolta differenziata nel territorio della cittadina vesuviana con a capo il Sindaco Avv.Vincenzo Catapano. Un incontro abbastanza interessante ove hanno partecipato davvero in tanti, in primis ovviamente quelli del coordinamento ambientale con a capo Luigi Acquaviva, da tempo sostenitore di un’adeguata raccolta differenziata che da tempo non decolla nel modo previsto. Difatti, secondo rilievi statistici , tale raccolta si è assestata intorno al 40% , un po’ distante da tanti altri paesi del circondario che superano tale percentuale. Bene ha fatto la nuova amministrazione a convocare le Associazioni ambientalistiche che operano nella zona, per discuterne circa le  problematiche che si incontrano nella fase della raccolta differenziata e trovare le soluzioni ottimale affinchè si inizi un miglioramento della stessa. Il Sindaco, nella stessa riunione , ha mostrato i grafici di un  ‘isola ecologica a valle, e precisamente in Via  Vasca al Pianillo, realizzabile salvo imprevisti a fine novembre 2013. Il primo cittadino, ha sottolineato l’importanza dell’isola ecologica, nella fattispece è stata progettualizzata dall’ing.Terracciano, esperto in isole ecologiche, ne ha realizzato 72, e presente nell’aula accanto al Sindaco stesso, ove i cittadini possono smaltire in modo intelligente ed economico  rifiuti non smaltibili attraverso una normale raccolta differenziata, tipo rifiuti ingombranti, ove così facendo , si rende possibile lo smaltimento corretto dei prodotti pericolosi evitando dispersioni , causando danni all’ambiente.”Siamo bravi a spendere e non altrettanto bravi ad incassare, commenta il Sindaco Vincenzo Catapano, nella nostra citta’ si sono formati dei cumuli enormi di rifiuti(Via Muro dei Boschi, Via Piano del Principe) e per rimuoverli occorrono tanti soldi.Ora stiamo mettendo insieme nuove energie per trarne maggior profitto. Ci sono, continua il primo cittadino, zone virtuose e zone con delusione totale , ad esempio via Boccia-Rossilli, ad esempio virtuose mentre nel raggio di pochi metri, come Via G.Ammendola, delusione totale .Bisogna comprendere il perchè”. Nel corso del suo intervento il Sindaco avv.Vincenzo Catapano, ha ravvisato l’importanza del rappresentante di quartiere in diretto contatto con l’amministrazione, che sensibilizzano la gente a far capire l’importanza della raccolta differenziata, abituare la gente a farla, in modo tale chi non lo fa si dovrebbe sentire escluso nel contesto sociale.Successivamente alcuni rappresentanti del Coordinamento ambientale hanno espresso il loro parere circa il loro modo di vedere sull’argomento non solo ma anche cittadini comuni che hanno espresso alcune critiche su come viene gestita la raccolta differenziata, ancora si vedono poi in giro buste di vario genere appese ai cancelli, spesso visitate da cani  randagi,  che certamente non creano una bella immagine al paese, non solo,ma anche alcune critiche vengono mosse all’indirizzo della ditta che esegue la raccolta, in quanto accusata  in alcune circostanze di raccogliere buste di ogni genere di rifiuto.
In definitiva, in tale riunione, molto significativa in vista  di un miglioramento tanto auspicato da tutti,   ci sono stati vari pareri sono stati espressi vari suggerimenti, ora bisogna sicuramente  valutare quelle modifiche urgenti atte a migliorare la raccolta differenziata,  e per attuare questo, è indispensabile l’aiuto di tutta la cittadinanza di concerto con l’amministrazione comunale, che  a nostro avviso,  il cui  ufficio preposto, dovrà monitorare il territorio sempre con maggiore frequenza , sanzionando  con multe severe chi opera in modo illegale.


SHARE