Di Domenico nuovo commissario C.U.B. Pentangelo:«Urge una soluzione»

31

78724 (1)

È il commercialista Lorenzo Di Domenico il nuovo commissario liquidatore del C.U.B. di Napoli e Caserta. Il decreto di nomina è stato firmato ieri sera dai presidenti delle Province di Napoli e Caserta, Antonio Pentangelo e Domenico Zinzi.

«La vicenda del consorzio – ha detto in merito il presidente f.f. della Provincia di Napoli, Antonio Pentangelo (FOTO) – rappresenta uno dei passaggi più delicati nell’approccio ad un sistema di gestione ordinaria dei rifiuti. L’obiettivo è di risolvere positivamente una vicenda che si è andata complicando sempre più, figlia degli anni di emergenza, ma che ormai coinvolge centinaia di lavoratori. Certamente non è concepibile poter continuare ad assistere lavoratori senza che abbiano funzioni precise. È un colpo mortale per la loro dignità e per la pubblica amministrazione. Ma è altrettanto vero che specie in questa fase sarebbe delittuoso abbandonare al proprio destino centinaia di famiglie».

«Insieme al presidente Zinzi – continua –  mi auguro che con il dott. Di Domenico, ma specialmente grazie ad un lavoro sinergico tra il governo centrale, la Regione e l’Anci, si possa trovare una via d’uscita che coniughi la salvaguardia dei livelli occupazionali con l’efficienza della gestione dei rifiuti».

«Nello specifico riterrei opportuno giungere o ad una proroga di almeno sei mesi dell’attività del Consorzio, oppure immediatamente – ha concluso il presidente Pentangelo – approdare ad una soluzione definitiva, che stabilisca l’affidamento dei lavoratori ai servizi ambientali dei singoli comuni del territorio grazie anche ad opportuni fondi messi a disposizione dall’amministrazione centrale dello Stato».


SHARE