Arrestato un 50enne per furto di energia

2

Carabinieri- Repertorio

I carabinieri di San Giuseppe Vesuviano, coadiuvati dal personale Enel, hanno arrestato, per furto aggravato di energia, un uomo di 50 anni, già noto alle forze dell’ordine.

Gli agenti e i tecnici, in seguito alle ispezioni effettuate presso la macelleria gestita dall’uomo in questione, hanno accertato che egli aveva apposto un magnete sopra il contatore che alimentava l’esercizio commerciale, facendo così registrare consumi più bassi.

Il danno economico stimato dai tecnici si aggira intorno ai 16 mila euro.

L’arrestato, dopo le formalità del caso, è stato accompagnato nella sua abitazione, per attendere, agli arresti domiciliari, il rito direttissimo.


SHARE