Al via la nuova mensa scolastica: unirà equità e qualità del servizio

1

120705scuola

È stata espletata la gara per l’affidamento del servizio mensa nvnelle scuole di Poggiomarino.
Il servizio è stato affidato ad una ditta locale, che se lo è aggiudicato per tre anni. Molte le novità, la più rilevante delle quali riguarda l’equità del pagamento del servizio. La quota che dovranno pagare le famiglie di Poggiomarino, infatti, dal prossimo anno scolastico non sarà la stessa per tutti ma varierà a seconda del reddito. Nello specifico, saranno individuate tre fasce di reddito, sulla base delle dichiarazioni Isee: in questo modo saranno avvantaggiate le famiglie meno abbienti, che pagheranno meno.
 
La ditta che si è aggiudicata l’appalto, inoltre, metterà a disposizione 65 buoni pasto, che l’amministrazione comunale distribuirà ai più bisognosi, secondo criteri improntati alla solidarietà, all’equità e alla trasparenza. Ancora, verrà istituita una commissione tecnica, che avrà il compito di verificare il cibo distribuito e valutarne la qualità. “Io stesso pranzerò alla mensa delle scuole di Poggiomarino, per verificare di persona che il servizio sia efficiente e il cibo di qualità”, garantisce l’assessore all’istruzione Gerardo Aliberti.
Spiega, invece, il sindaco Leo Annunziata: “Mettiamo a disposizione degli alunni di Poggiomarino un servizio importante e lo facciamo con una gara trasparente e per molti aspetti innovativa”


SHARE