Real Terzigno da primato

3

Contro una compagine esperta e con alcuni calciatori che, recentemente, hanno militato in categorie superiori, come l’ex del Pomigliano Valerio STASIO e il sempre valido Eugenio D’AMBROSIO, i rossoneri vesuviani, pur avendo subito al 30′ il vantaggio degli atleti in maglia celeste, firmato da un preciso tiro di Francesco STAGNO, sono alla lunga riusciti ad imporsi, dimostrando di avere quasi del tutto assimilato le lezioni e gli schemi del proprio ottimo allenatore Alfonso PAPPACENA.

I rossoneri, come morsi dalla tarantola, prima pareggiavano i conti con un tiro di punizione al 55′ del regista Nello PARMOSE, poi si portavano in vantaggio con un perentorio colpo di testa al 60′ del massiccio difensore Peppe BIANCO su tiro da corner, ed ancora siglavano la terza segnatura al 70′ con Andrea Carillo, sempre su calcio piazzato. Reagiva la forte compagine di Casalnuovo, allenata dall’esperto mister Vincenzo BARBAGALLO, accorciando le distanze al 75′ con il bomber Umberto IOSSA.

Chiudeva definitivamente i conti, a vantaggio del Real Terzigno, Andrea CARILLO, che suggellava con un bel tiro in diagonale la sua splendida prestazione con una meritata doppietta personale e fissando il risultato finale sul 4-2 . L’incontro terminava con un simbolico abbraccio tra i contendenti, meritevoli dell’applauso dei pochi stoici ed infreddoliti spettatori, che, sopportando e sfidando  un freddo polare, hanno avuto il coraggio di assistire a questo bel match di calcio. Altro che terza categoria!

Al termine si registra la soddisfazione del patron Felice AVINO per questo importante successo casalingo del Real Terzigno, mentre il suo DG Gennaro BIANCO la butta sullo scherzo, con una sua simpatica affermazione: «Panchina rabberciata, vittoria assicurata».


SHARE