Muto sa solo vincere. RUS Vico fuori dalla zona calda

1

Seconda vittoria consecutiva per la R.U.S. Vico, rinata dopo il cambio d’allenatore. A farne le spese è il Manzoni, che deve arrendersi al passivo di 3-1. Il risultato può ingannare, visto che la squadra di mister Muto ha sofferto tanto e non ha brillato. I gialloblu partono subito forte e dopo 10 minuti costruiscono una bella azione, con bomber Velardi che conclude  di poco a lato.

Passano 10 minuti e c’è il vantaggio dei ragazzi di casa: angolo di Mollica, colpo di testa perentorio di De Giulio. 1-0. Il precoce vantaggio, però, fa abbassare i ritmi al Vico che subisce la controffensiva degli avversari. Dopo una bella parata del beniamino di casa Carbone, il Manzoni porta, meritatamente, il risultato sull’1-1. Il primo tempo finisce con la R.U.S. Vico che cerca di fare la partita, ma non riesce a costruire.

La ripresa si apre con un paio di spaventi per l’undici casalingo; nel primo caso Carbone mette in mostra le sue doti, mentre nel secondo sono bravi i due centrali di difesa, Rainone e Fortunato, a sventare la minaccia. A questo punto, però, il Vico decide di fare sul serio e, spinto anche dall’ingresso di Ferrara, comincia ad attaccare a tamburo battente. E al 35’ della ripresa il cuore dei ragazzi capitanati da Parlato viene premiato: palla di Mollica in corridoio per Ferrara, il quale a, tu per tu col portiere, non sbaglia. L’abbraccio collettivo dopo il goal, è la dimostrazione dell’unione di questo gruppo. Ma non è finita.

Due minuti più tardi Parlato raccoglie una palla vagante e dai 30 metri calcia di controbbalzo, realizzando una rete fantastica; il giusto premio per il capitano gialloblu, autore di una prestazione eccezionale. La partita finisce qui, con la seconda vittoria di mister Muto e altri tre punti che proiettano la R.U.S. Vico fuori dalla zona retrocessione.

Ultras Vico


SHARE