Lavoro irregolare e furto di energia,un arresto a via Nuova Nola

7

Questa mattina i Carabinieri di Palma Campania, unitamente agli agenti della Guardia di Finanza di Ottaviano, gli ispettori Inps di Nola e quella dell’Asl per la sicurezza sul lavoro di Acerra, la Polizia Municipale e l’Utc di Palma, hanno effettuato un’operazione congiunta, finalizzata al controllo di due fabbriche di lavorazione di tessuti.

In seguito ai controlli, effettuati a via Vecchia Nola, è stato accertato, oltre l’irregolarità dal punto di vista contributivo dei lavoratori, anche un furto in atto di energia elettrica, attraverso un allaccio diretto alla rete Enel.

Gli agenti hanno così proceduto all’arresto in flagranza di H. K., titolare di una delle fabbriche, nonché alla denuncia in stato di irreperibilità a carico di M. K..

Entrambi gli opifici sono stati sottoposti a sequestro, così come le relative apparecchiature ed attrezzature. Il locale comando ha anche fatto un appello: denunciare, anche in forma anonima, la presenza sul territorio di fabbriche “sospette”.


SHARE