La magia del presepe nell’arte di Varriale e nell’interpretazione vivente

7

A San Giuseppe Vesuviano sono in molti gli amanti dell’arte presepiale,  molti preferiscono l’albero di Natale, ma chi veramente ama vivere il S.Natale,  non si lascia trasportare dalla modernità. Ed uno dei tanti amatori dell’arte presepiale è appunto  Leopoldo Varriale, che qui vediamo  nella foto insieme  alla sorella  Elisa che ha  collaborato al prezioso manufatto. “Avevo 13 anni quando è sorta in me la passione per il presepe,  quando conobbi un professore di educazione tecnica alle scuole medie. Quello che vedete è costituito da 4 parti, un’antica, due moderne e una marina.

Le prime due sono di architettura moderna, sia l’interno che l’esterno, da notare i mobili – commenta Leopoldo – in questa parte della città vivono i lavoratori moderni pizzaiolo, e  macellaio, per esempio, è una città al giorno d’oggi  in cui è collocata anche la natività, in quanto rispecchia fedelmente il passo Evangelico ove narra le difficoltà di Maria e Giuseppe  di reperire un albergo , non trovandolo,si riparano  presso una mangiatoia. La parte antica e quella moderna sono unite da un ponte che funge da sovrapassaggio all’ultima parte chè è quella marina.”

Nei giorni 29 Dicembre 2012 e 6 Gennaio 2013 inoltre, si terrà, in Via S.Leonardo nella splendida Azienda agricola “Antichi Sapori Vesuviani”, di Pier Francesco Ammendola, il Presepe vivente. Ad organizzarlo, oltre allo stesso proprietario della location, anche il nuovo Parroco della Parrocchia di S.Leonardo, in un ambiente molto caratteristico, che si addice molto alla realizzazione di un Presepe  vivente che rievochi uno scenario suggestivo avvenuto duemila anni fa.

L’evento viene riproposto per la seconda volta in questa struttura, dove i personaggi, la musica, i suini ed i fuochi, fanno rivivere, come per  incanto una  magica atmosfera natalizia, che catapulta la fantasia indietro di tantissimi anni. Uno spettacolo davvero molto suggestivo, da non perdere assolutamente, per rivivere nel modo migliore tante emozioni , attraverso la visitazione di tante postazioni molto significative e molto attinenti alla realtà di un tempo. Al termine della manifestazione, si terrà  una libera esibizione di gruppo di musica popolare e tammorre.

Varriale


SHARE